STUDIO LEGALE

PATROCINIO IN CORTE DI CASSAZIONE E NELLE ALTRE GIURISDIZIONI SUPERIORI

Attività di domiciliazione e sostituzione in udienza a Roma

Contatta gli Avvocati...si riceve anche a distanza!

Nel pieno rispetto delle disposizioni tese a contrastare l'emergenza sanitaria, lo Studio Legale effettua anche ricevimento a distanza in modalità telematica da remoto.

STUDIUM NISATI

Studium Nisati. Ambiente multidisciplinare, scientifico, didattico, professionale, luogo di riflessione ed elevato approfondimento rispetto a tematiche giuridiche di ampio respiro. Ideato e fondato dal Prof. Avv. Massimiliano Nisati, è diretto dalla Dr. Maria Raffaella Cangi, curato dall'Avv. Luca Carioti con la collaborazione del Dr. Valerio Antognarelli.

In particolare, il prestigioso Studio Legale è presente a Roma ed in altre Città da lunga data, quale centro di riferimento per contenziosi legali in Roma e nel resto d'Italia. Guidato dal Prof. Avv. Massimiliano Nisati da anni Patrocinante in Cassazione e nelle altre Giurisdizioni Superiori, si caratterizza per l'esperienza e la sinergia tra Avvocati e Collaboratori esterni, consentendo di offrire un’assistenza integrata di grande valore in numerose aree del diritto.

Prof. Avv. Massimiliano Nisati

Massimiliano Nisati, Avvocato iscritto all’Ordine degli Avvocati del Foro di Roma, Patrocinatore presso la Corte di Cassazione e le altre Giurisdizioni Superiori. Laurea, cum laude, in Giurisprudenza, presso l’Università degli Studi di Roma “Sapienza”, tesi in Diritto Internazionale Privato e Processuale “L’arbitrabilità delle controversie commerciali internazionali”, pubblicata, per i tipi dell’IPSOA, all’interno dell’opera “Arbitrato e risoluzione alternativa delle controversie”. Continua >>

Il Prof. Avv. Massimiliano Nisati e tutto lo Staff di Studium Nisati esprimono l'orgoglio di far parte dell'ambizioso progetto di ICA - International Chamber of Arbitration.
Ne parlano Il Sole 24 Ore, Guida al Diritto, la Repubblica, Legalcommunity:

Studium Nisati promuove lo sviluppo della cultura arbitrale.

Ultimi Approfondimenti